Il bimbo che insegna

I bambini si incontrano, si sentono, si provano, si ascoltano.
Decidono subito se si piacciono oppure no.
Non hanno bisogno di tempo, di appuntamenti, di chat, di telefonate.
Non badano ai vestiti che indossi, alle lauree che hai conseguito o al conto corrente dei tuoi genitori.

Ci sei? -->Hey ti sto guardando, mi vedi anche tu?
Siamo simili? -->Cosa abbiamo in comune in questo momento?
Mi piaci? -->Che cosa c'è in te che riconosco in me?
Ti piaccio? -->Mi prendi con te adesso?

Allora giochiamo insieme.
Questo è il mio mondo, eccolo. Com'è il tuo?