RUBRICA CrossOver- Una settimana al Foro Italico

 
 Giugno 2013

Bentrovati!
Settimana diversa per me quella del World Tour di Roma 2013, direi speciale.
Guardare un torneo dalla prima all' ultima partita, senza prenderne parte atleticamente e' stato emozionante, a tratti difficile perché il campo mi manca. In questi giorni ho svolto un ruolo che non mi appartiene, quello di reporter e commentatrice televisiva, ma che ho scoperto piacermi moltissimo. E' stato divertente interagire con i professionisti del settore, imparare da loro, seguire i loro consigli e metterci del mio. Ci tenevo ad essere presente in questo torneo italiano, volevo poter contribuire e alla fine di questa settimana vissuta intensamente devo dire di essermela proprio goduta. E' stata una nuova sfida affrontata con entusiasmo. Bellissimo rivedere amici internazionali, interessante scoprire le nuove coppie, importante essermi tuffata nel ritmo di gioco osservando attentamente ogni particolare. 
Ora che sono Mental Coach e' stato ancor più curioso per me soffermarmi tra le parole dette dagli atleti, tra i loro sguardi e il loro modo di affontare le partite.
Questo sport mi piace sempre di più, per lo stile di vita e per le difficoltà alle quali ti sottopone, che ti garantiscono spunti di miglioramento continui. E' essere parte di una grande famiglia dove vigono tra gli atleti il rispetto, la competizione, la condivisione, lo spirito di adattamento.

E' molto più di un gioco, e' un tatuaggio sulla pelle.
Un abbraccio, Momi