Il cuore ti suggerisce sempre cosa fare

Sono a Crespano per le feste ed è tempo di tornare a Roma.
Preparo le mie cose, svuoto la stanza e mi soffermo sui quadretti che mamma ha regalato ad ognuno di noi al momento delle rispettive lauree: è la pagina di quaderno del nostro primo giorno di scuola.
Un pensiero tipico della sua dolcezza.
Carichiamo le cose in macchina e salutiamo tutti. Ci accompagnano al cancello e sventolano la mano fino a che spariamo dalla loro visuale. Come sempre.

E poi boh... Marco mi guarda singhiozzare, comprende i miei pensieri senza che io dica una parola, e mi dice: "Dai torniamo indietro e ripartiamo domani!".
Così, dopo 3 km, giriamo la macchina... e torniamo a Casa.

#CapodannoConMammaPapàENonna