Emozioni


Un torneo, a meno che non lo si vinca (o si faccia bronzo), termina sempre con l'amarezza di una sconfitta.
Il risultato va relazionato al tipo di competizione giocata (italiani, europei, mondiali), all'identità della squadra e ai suoi obiettivi.
Il piazzamento può essere giudicato buono, discreto, sufficiente o deludente e si sa che i conti si fanno alla fine della stagione, ma lì per lì, quando sei un vero agonista, perdere brucia di brutto.
Ieri abbiamo perso 2 a 1 con la Russia una partita alla nostra portata, quindi non sono soddisfatta di come si è concluso il nostro Sochi Open.
Però rispetto il mio sport, rispetto voi che ci seguite con affetto e rispetto il lavoro di chi mi ha preparata in passato e mi prepara oggi per portare in campo, ad ogni torneo qualcosa di valido.
Quindi anche se non sono entusiasta di questo nono posto, perché so che io e Greta, insieme, possiamo fare di più, tengo il buono, imparo dalla sconfitta, vi ringrazio ancora per il supporto e faccio un sorriso!

A chi, come voi, mi da Forza, Fiducia, Stima, Motivazione e Amore dedico questa mia Determinazione, e il Cuore che metto in ogni avventura. 
Con la promessa che continuerò a spingermi oltre ogni limite.

#BeachVolleyball #AthleteLife #OneLove #TuttiInsieme #KeepGoing #KeepFighting #Gratitude #BeYourBest
Foto #FIVB