Cosa sei tu, Amore?

Non ho ancora ben compreso di te, Amore.
Ogni volta che mi avvicino alla tua profondità con l'intento di capirti e trattenerti per sempre, mi sfuggi come la sabbia tra le dita.
A te non ti si capisce. ...

Non puoi essere rinchiuso in una regola, o in una legge, o in una strategia.
Non sei un numero, non sei finito, non hai colore, forma o volto.

Eppure ogni cosa animata e inanimata risponde al tuo nome, ne è pervasa ed inclusa.
Tu sei al contempo mistero e semplicità.

Ed io ti lascio vivermi, attraversarmi, guidarmi.
Senza dover necessariamente capire, ma arrendendomi al fatto che sei la chiave di questa mia vita felice.