Non è un arrivederci

Questo da 0 a 10 è per me davvero speciale.
Lo è stato ogni da 0 a 10, così come ogni corso che in questi anni ho vissuto con e grazie a Ekis... ma forse stavolta c'è qualcosa di più.
  • Non solo perché stiamo vivendo la primissima edizione dalla durata di 3 giorni.
  • Non solo perché in sala ci sono moltissime persone che desiderano dare una svolta concreta alla loro vita.
  • Non solo perché più di 30 anime della Company sono unite al lavoro per rendere questi giorni indimenticabili ai nostri corsisti.
  • Non solo perché la mia creatura ormai ha imparato a vivere, respirare, abbracciare, ballare, visualizzare e percepire Emozioni quando sono in aula.
  • Non solo perché sono circondata da persone adorabili che mi mettono a mio agio, si occupano di me e creano le condizioni affinché io sia presente in sala anche all'ottavo mese. (Grazie!)
Ma anche perché per me sarà l'ultimo corso in aula con Ekis.
L'ultimo in questa veste.
L'ultimo per ora.
L'ultimo per un po'.

Perché adesso è sempre più necessario prendermi cura dei miei nuovi ritmi e prepararmi all'arrivo di questo dolce miracolo.

Il mio non è un "arrivederci": inevitabilmente non sarò più la stessa, ma manterrò nei confronti di questi corsi e del mio ruolo da coach e assistente lo stesso Amore.
Ruolo che mi sono costruita passo dopo passo, tra salite e discese, con tanta Passione e che ha una Visione molto chiara nella mia mente.

Ora fatico a non avere gli occhi lucidi nel pensare a quanto tutto questo mi mancherà e a quanto mi mancheranno queste persone, questi amici, questi colleghi, questi professionisti, questi maestri.

Tutti.

So che vado incontro ad una delle esperienze più belle della mia vita, e ne sono profondamente orgogliosa e felice.
Ma mi mancherete.
E sarebbe sciocco mentire a me stessa.
Mi mancherà essere con voi, essere in voi, collaborare, costruire, stringerci, imparare, lavorare sodo, gioire.

Il coaching è il lavoro dei miei sogni, e non potrei desiderare altro luogo dove svolgerlo al meglio se non insieme.
A stretto contatto di chi punta all'eccellenza, di chi sa lavorare in team, di chi ti forma, di chi è brillante, ambizioso e generoso.

E vive la propria missione con il cuore acceso.

Vi voglio bene Ekis Family, vi voglio bene Ekis Company.

Il nuovo logo è già tatuato sul mio cuore.

Ps: Milo ne riparliamo a primavera.