Quale mamma ti serva che io sia

"Mia Figlia: preziosa e amata sin dal primo minuto e per sempre."

Mi chiedo chi sei, come mai hai scelto noi come genitori, come possiamo rendere questa tua vita la migliore per te.
Come vuoi chiamarti piccolo angelo?
Sai, qui ognuno dice la propria sul tuo sesso: la pancia, i lineamenti, i fianchi...
A me non importa.

Sono curiosa, sí, di sapere se sei maschio o femmina, ma mi sto educando a lasciarti libero/a di essere quello che preferisci fin dal principio e a rallegrarmi di ogni tua decisione.

Mi chiedo come sarà il parto, come collaboreremo e soffriremo insieme io, te e papà, prima di incontrarci in quello sguardo d'amore che immagino tutte le sere prima di addormentarmi.

Mi chiedo quale mamma ti serve che io sia piccolo Spirito che cresci nella mia matrice, mi chiedo che mamma sarò.
Di sicuro commetterò degli errori, ne farò una marea, ma so che tutti e tre insieme ce la possiamo fare.

Ce la faremo.
Ti amo